Alice Serafino

Home / Artisti / Alice Serafino

Alice Serafino

Alice Serafino (Pinerolo,1980).

Dopo essersi laureata all’Accademia di Belle Arti ha continuato ad approfondire la propria ricerca negli ambiti della fotografia, dell’illustrazione e della grafica.

Oltre all’esposizione permanente delle sue opere presso la galleria Elena Salamon Arte Moderna di Torino dal 2011 e alla Galleria Artsnug di Londra dal 2018, negli ultimi anni ha esposto i propri lavori sia in Italia (Torino, Genova, Roma, Cagliari, Milano, Bologna, Venezia, Trieste) che all’estero (Istanbul, Praga, Londra, Budapest). La galleria Elena Salamon le ha dedicato le personali ‘Piccoli mondi a contatto’ nel 2013, ‘Buio, Luce e Meraviglie’ nel 2017 (replicata in forma ridotta nel 2018 nell’ambito della rassegna Fo.To Fotografi a Torino) e ‘Con la testa tra le nuvole’ nel marzo del 2019.

Nel 2018 vince a febbraio il Premio N.I.C.E. Paratissima Bologna e a novembre il Premio Art Gallery Paratissima Torino. Nell’ottobre 2019 viene selezionata tra i finalisti della IV edizione del Premio Internazionale di Arte Contemporanea LYNX e vince il premio Be Art Builder.

Vive e lavora a Pinerolo (Torino).

 

Alice dà vita ai suoi piccoli mondi in camera oscura lavorando prevalentemente con tecniche fotografiche analogiche (cianotipia e fotogramma). La sua ricerca in questa direzione comincia nel 2011. Il suo laboratorio può in qualche modo ricordare una Wunderkammer disseminata di ogni sorta di oggetto, che diventa pennello per ‘scrivere con la luce’. Il suo è un bisogno profondo e innato di conoscere, conservare, ricordare, proteggere e condividere. Nella pratica ricostruisce la realtà creando dei teatrini di oggetti, piante e insetti. Piccole scenografie piane che prendono vita e si dissolvono nell’arco di poche ore.

ALICE SERAFINO (Pinerolo, 1980)

 

STUDI

2014 Diploma Accademico di II livello, indirizzo pittura, Accademia di belle Arti

2013 Diploma Accademico di I livello, indirizzo pittura, Accademia di Belle Arti

 

MOSTRE PERSONALI

2019 “Aspettami dove ricordo di averto trovato” 7/12/2019-7/2/2020, ‘CUBO Gallery’ Loppis, Parma

2019 “Con la testa tra le nuvole” 21/03-20/04 2019, Galleria ‘Elena Salamon Arte Moderna’, Torino

2018 “Sembra” 7-9 settembre, mostra personale allestita presso Casa Bonadé Bottino nell’ambito

del progetto collettivo ‘Botteghe Aperte’ durante la rassegna ‘Artigianato Pinerolo 40+2’

2018 “Buio, Luce e Meraviglie (parte II)” 3/05-3/07, Galleria ‘Elena Salamon Arte Moderna, Torino

nell’ambito della rassegna “Fo.To Fotografi a Torino” organizzata dal Museo Ettore Fico

2017 “Buio, Luce e Meraviglie” 8/06-8/07 2017, Galleria ‘Elena Salamon Arte Moderna’, Torino

2016 “Aspettando il sole e l’aria e l’ombra” 26/11-24/12 2016, ‘Galleria Losano’, Pinerolo TO

2013 “Piccoli mondi a contatto” 27/09-27/10 2013, Galleria ‘Elena Salamon Arte Moderna’, Torino

 

MOSTRE COLLETTIVE e FIERE

2019 “L’espressività del segno” dal 7/12/2019, ‘Galleria Losano’ Pinerolo TO

2019 “Art in the City” 29/10-10/11 ‘Paratissima 15 Multiversity’ circuito Art in the City, Torino

2019 “LYNX International Prize of contemporary Art” mostra dei finalisti

30/11-14/12, ‘Lokarjeva Galerija’, Ajdovscina, Slovenia

9-23 novembre, ‘MIIT Museo Italia Arte’, Torino

6-27 ottobre, ‘Tivarnella Art Gallery’, Trieste

2019 “Just Humans: 100 illustrazioni senza confini” 2/10-3/11, a cura di ‘Graphic Days Torino’ e

‘Museo Egizio’, Museo Egizio, Torino

2019 “Oltre” 6-8 settembre, a cura di ‘En Plein Air’, Chiesa di Sant’Agostino, Pinerolo TO

2019 “Bug Off” 21/8-19/11 ‘Don’t Take Pictures’ online exhibition, NYC magazine

2019 “Natura Naturans” 4-25 agosto, a cura dell’Ufficio Turismo e Cultura, Cortemilia CN

2019 “Pensieri Parole Opere e Omissioni” 12-21 luglio, a cura di ‘Art Paris International’

Officine Forte Marghera, Padiglione C32, Mestre – Venezia VE

2019 “Dive in” 22/5-20/8 ‘Don’t Take Pictures’ online exhibition, NYC magazine

2019 “Art&bici” 11-26 maggio, a cura di ‘En Plein Air’, Caffé del Teatro Sociale, Pinerolo TO

2019 “The Shape of Things” 9/5-1/6, ‘PH21 Gallery’, Budapest

2018 “Botteghe aperte” 8,9,15,16,22 e 23 dicembre, Caffé del Teatro Sociale, Pinerolo TO

2018 “Pitture e dintorni” 9-30 novembre, ‘CAD’, Palazzo Saluzzo, Genova

2018 “La luce” 9-14 novembre, Spazio Area Contesa Arte, Via Margutta 90, Roma

 

2018 “Certe Notti” 31/10-4/11, mostra curata N.I.C.E. ‘Paratissima 14 Feeling Different’, Torino

2018 “Vuoto Pieno” 28/9-4/10, Spazio Area Contesa Arte, Via Margutta 90, Roma

2018 “Oltre l’Isola” 2-5 agosto ‘Paratissima Cagliari 3’, Lazzaretto di Cagliari, Cagliari

2018 “L’Arte in Fabbrica” 14-29 luglio ‘Ecomuseo Feltrificio Crumière’, Villar Pellice

2018 “Through the Black Mirror” 6-10 giugno ‘Paratissima Milano Art & Photo Fair’, Milano

2018 “Frammento/Unità” giugno 2018 ‘CHEAP Street Poster Art Festival 2018’, Bologna

2018 “L’Arte grafica tra matrice e foglio” 12-31 marzo ‘Istituto Italiano di Cultura’, Praga

2018 “Animali Notturni” 2-4 febbraio ‘Paratissima Bologna Art Fair’, Bologna

2016 “Il limite” maggio 2016 ‘CHEAP Street Poster Art Festival 2016’, Bologna

2014 “Sotto il tendone del circo” 4/04-7/05, Galleria ‘Elena Salamon Arte Moderna’, Torino

2013 “Reves” 16/02-22/03, ‘Galleria Evvivanoé’, Cherasco

2011 “Maestri e giovani artisti dell’Accademia Albertina di Torino” 17/10-26/12 ‘Università Marmara’

Evento parallelo alla 12° Biennale di Istanbul, Istanbul

 

 

PREMI

2019 Be Art Builder Prize, LYNX International Prize of Contemporary Art, Trieste, ottobre 2019

2018 Premio Art Gallery Paratissima Torino, novembre 2018

2018 Premio N.I.C.E. Paratissima Bologna, febbraio 2018

 

PUBBLICAZIONI

2018 “Naturalia Tavola IX” viene selezionata dalla rivista ‘Don’t Take Pictures Magazine’

di NYC e pubblicata online il 5 dicembre nella sezione ‘Photo of the Day’

2018 “Minuscule”, sul mensile ‘L’Eco Mese L’EM’ numero 5 | 319, anno 31, giugno 2018

Opera realizzata per la rubrica “Trenta” chiamata alle arti per i 30 anni della rivista

2017 “Che ci faccio qui?” su ILLUSTRATI #CHECIFACCIOQUI n 44, luglio 2017, Logos Edizioni

2016 “Linfa” sulla copertina dI ILLUSTRATI #CERCHIDILUCE n 37, giugno 2016, Logos Edizioni

2015 “Still(in)Life” su ILLUSTRATI #NATURAMORTA n 33, novembre 2015, Logos Edizioni

La cianotipia è un antico metodo di stampa fotografica caratterizzata dal tipico colore Blu di Prussia (da qui il nome che deriva dal greco antico kyanos, “blu”).

Il processo messo a punto da Sir John Herschel, a metà dell’ottocento, si basa su alcuni sali di ferro, precisamente il ferrocianuro di potassio e il citrato ferrico ammoniacale. Questi due sali, mescolati assieme, sono molto sensibili e reagiscono quando posti di fronte alla luce di tipo solare. Frapponendo un negativo tra la luce solare (UV) e un foglio di carta su cui è stata applicata la soluzione ai sali ferrici, si produce un’immagine fotografica.

 

Con fotogramma (noto anche, dal 1921, con il nome Rayogramma o Rayografia, dal nome del fotografo Man Ray) si intende un’immagine fotografica ottenuta in camera oscura, senza fare uso di una macchina fotografica, ponendo direttamente uno o più oggetti sulla superficie sensibile.