Annalisa Pisoni Cimelli

Home / Artisti / Annalisa Pisoni Cimelli
Annalisa Pisoni Cimelli

Annalisa Pisoni Cimelli

 

Pelle che cambia, che muta, sgranata e ferita, che ci protegge e ci espone. Mi guardo da vicino. Che cosa so’ di me? Che cosa ricordiamo di noi? Perché la memoria è nel corpo. La memoria è il corpo.
Osservo, analizzo e recupero il mistero e il ricordo del primo contatto. Guardo la mia pelle, quella degli altri, fino a distinguerne la trama.

Ci guardo attraverso, forse, fino a che le pieghe di una mano o quelle di un pugno chiuso, diventano, rinascono; un paesaggio, una mappa che si può abitare o esplorare. Una sorta di altra esistenza che ritorna alle origini.
Per esprimere questa indagine artistica non prediligo un media in particolare ma quelli che possono servire a tradurre al meglio la mia ricerca.

La pittura, la fotografia e spesso le due tecniche mescolate insieme danno vita ai miei lavori.
Le immagini in movimento, il video, esprimono con forma differente un racconto, un’intuizione, legame sottile, una storia, una trama.

Visioni quasi in macro dove il corpo e la pelle sono tramite ad un momento in cui si abbandona la parola e si raggiunge la memoria del silenzio primordiale.

 

MOSTRE PERSONALI
2019 Skin Maps, a cura di Riccardo Zelatore, Traumafabrik gallery, Celle (SV).
2015 Closer 2.0, a cura di Elisabetta Bacci e Juliet Art Magazine, spazio Ad formandum, Trieste.
2014 Closer, a cura di Emilia Marasco, Officina Letteraria, Genova.
2013 La zona d’impatto, a cura di Elisabetta Bacci e Juliet Art Magazine, Luisi art & space, Trieste.
2013 Primo ricordo, site specific Museo Commenda S. Giovanni di Pré, Genova.

MOSTRE COLLETTIVE (selezione dal 2013)
2019
Young & lovely, a cura di Erica Rigato, Ex manicomio psichiatrico, Quarto (GE).
2018
Etherea-Universo Digitale II “No Limits” a cura di Virginia Monteverde, Viana Conti e Derrick De Kerckhove, Mediateca Santa Teresa, Milano.
Mostra annuale delle acquisizioni, a cura di Giorgio Bonomi, Musinf Museo d’arte moderna dell’informazione e delle fotografia, Senigallia (Ancona), pubblicazione catalogo.
NoPlace4, Ex Ceramiche Vaccari, Santo Stefano di Magra (La Spezia).
2017 
Etherea-Universo Digitale, a cura di Viana Conti, Derrick De Kerckhove e Virginia Monteverde, Palazzo Ducale, GAM Nervi, Museo Palazzo Reale, Museo di Sant’Agostino e la Galleria Primo Piano di Palazzo Grillo, Genova.
Art Team Cup 2017, a cura di Livia Savorelli e Matteo Galbiati, BonelliLAB, Canneto sull’Oglio, (Mantova).
Biennale Giovani Monza, a cura di Daniele Astrologo, Serrone della Reggia, Monza.
Segrete-Tracce di Memoria, progetto a cura di Virginia Monteverde e Stefania Giazzi, Torre Garimaldina di Palazzo Ducale, Genova. Pubblicazione catalogo.
Nature Concrete, rassegna di non cinema e v-art, a cura di Tore Manca, Officina dei ragazzi, Tempio Pausania (Sassari).
2016 
Art Team Cup 2016, a cura di Livia Savorelli, Matteo Galbiati e Antonio D’Amico, Palazzo del Monferrato, Alessandria.
Convivium, a cura di Virginia Monteverde e Stefano Bigazzi, Spazio46 di Palazzo Ducale, Genova.
Remebering Henry James, a cura di Beth Vermeer, Palazzo Tobia Pallavicino, Genova.
Narrazioni, a cura di Piera Cavalieri, galleria Spazio 23, Genova.
Incroci eterogenei, a cura di Juliet Art Magazine ed Emilia Marasco, Museo Mini Mu, Trieste.
Gustarti, a cura di Marco Lodola ed Eleonora de Vecchi, Insomnia, Pavia, pubblicazione catalogo.
Statements 2016, a cura di Ivan Quaroni, Circoloquadro, Milano, pubblicazione catalogo.
Other Identity, a cura di Francesco Arena, Loggia della Mercanzia di Banchi, Genova, catalogo

 

2015 
Paratissima-Frangements, a cura di Stefania Spinazzola e Azra Bijedik, Torino esposizioni, Torino, pubblicazione catalogo.
CreArt Artist in Residence, a cura di Artkomas Kaunas, Museo delle Comunicazioni, Kaunas (Lituania), pubblicazione catalogo.
Intimi Nutrimenti (Expo Milano 2015), Museo Palazzo Rosso, Genova, pubblicazione catalogo.
2014 
Quattro, a cura di Elisabetta Bacci e Roberto Vidali, Luisi art&space, Trieste.
2013 
Potere Transitorio, a cura di Elisabetta Bacci in collaborazione con Juliet art Magazine e Aiap Unesco, Luisi art&space, Trieste.

RESIDENZE D’ARTISTA
2017 Residenza d’artista, Atelier A, Apricale (Imperia).
2015 Residenza d’artista, curata da CreArt e Artkomas, Kaunas (Lituania).

 

PUBBLICAZIONI

2019 BAU 16 – Snapshot, istantanee della ricerca attuale.
2018 Il cardine e l’apertura, Edizioni PulcinoElefante – Alberto Casiraghy. Edizione 9999 in 33 copie.
2016 Giorgio Bonomi, Il Corpo Solitario l’autoscatto nella fotografia contemporanea, Rubettino Editore.
2015 Emilia Marasco, Incroci eterogenei, supplemento al numero 173, Juliet Editrice.
2014 Faccia non mente, 6 opere per 6 racconti fisio-patognomici, a cura di Diaforia, Edizioni Cinquemarzo.

COLLEZIONI/ARCHIVI
Archivio Italiano dell’Autoritratto Fotografico, Musinf di Senigallia cura di Giorgio Bonomi.
Serie fotografica eat me/eat yourself presso Archivio Fotografico del Comune di Genova, Centro di documentazione per la Storia, l’Arte e l’Immagine.
Opera in residenza presente in Artkomas residence collection e in Kaunas Art incubator (Lituania).