Tommaso Panzeri

Home / Artisti / Tommaso Panzeri
Tommaso Panzeri

Tommaso Panzeri

Lavori su carta

Tommaso Panzeri presenta una serie di 30 acquerelli del 2012 realizzati su carta Khadi, una carta di manifattura indiana prodotta con gli scarti del cotone. I Lavori su carta liberano le sue migliori energie cromatiche, piacevolmente esaltate dai suoi medium preferiti: la carta e l’acquerello.

“L’acquerello e’ il mezzo che preferisco: e’ veloce, trasparente e permette una molteplicità’ di cromatismi. Richiede concentrazione e un distacco sufficiente a lasciare che accadano quegli incidenti non guidati ma seguiti che portano al quadro finito. La carta e’ il mio supporto per eccellenza, soprattutto quando porta il segno del lavoro dell’uomo”

Per Panzeri la carta non è soltanto una superficie in sé fragile e deperibile, ma un linguaggio vero e proprio, mediante il quale praticare la serialità e agilmente ricercare la ripetizione del “gesto senza scopo”. Il gesto imprime sulla carta un segno carico di errore, di piccoli preziosi sbagli che aprono a prospettive inattese ed intesi come la necessità su cui calibrare le connessioni interne del lavoro con la sua percezione.

“La mia pittura e’ concreta e si concentra sulla relazione fra il colore, lo spazio e il tempo”

E’ a posteriori che scopre la coincidenza di intuizione e intenzione, quando riguarda i percorsi nascosti nella superficie di fondo, quando attraverso gli strati dell’esperienza pittorica osserva e districa gli effetti del tempo e degli spostamenti geografici nella formazione dell’identità personale. Ogni singolo lavoro ha una sua autonomia nell’istante della creazione, la sua energia matura e cresce fino a quando non fluisce nel pezzo successivo, in un processo che va avanti senza necessità di controllo. Nel tempo l’identità dell’opera si definirà sempre di più nell’insieme dei singoli lavori. Ma l’unità esiste soltanto a livello concettuale, perchè nel suo ritorno al reale è destinata a disassemblarsi, naturalmente o con un’azione deliberata.

“Ciò che resta è un’unità consistente di episodi non intenzionali. La lascio riposare ogni volta che chiudo dietro di me la porta del mio studio. Ma ogni volta che torno c’è qualcosa di nuovo.”

 



Tommaso Panzeri è stato immerso nell’arte da sempre: uno zio gallerista, suo padre ed uno zio appassionati collezionisti, lo hanno introdotto con naturalezza sin dall’infanzia al mondo del contemporaneo.

Gli anni londinesi (1998/2007) lo hanno avvicinato ai capolavori dell’arte attraverso il rapporto ravvicinato e frequente con i capolavori dei grandi maestri, tra tutti Mark Rothko. Con studio e ricerca autonoma e indipendente, nel tempo ha affinato la propria tecnica nutrendola di rischio e metodicità del lavoro.

Stimolato ed invitato ad esporre da Anna Orlando, Panzeri sconfigge la personale ritrosia ad affrontare il pubblico ed espone per la prima volta nel 2012 con successo.

 

Mostre personali

2019 Architettura & arte con T. Panzeri, INTERIANOARCHITETTI, Genova.

2015 UNTITLED WORKS, solo exhibition, SATURA, Genova.

2014 14 LAVORI SU CARTA solo exhibition, Studio44, Genova.

2012 12122012, solo exhibition, AO, Nervi, Genova. 

 

Mostre collettive

2019  It’s only rock, AO&RT, Genova.

2019  nuova apertura, Galleria Lazzaro, Genova.

2016  ART DUETT con Bernadette Pisano, Marletto,Genova.

2016  SUMMER EXHIBITION, collective, Made4Art, Milano.

2014  LIGHT&SHADOW, collective exhibition, MADE4ART, Milano.

2014  TAKE AWAY, collective exhibition, Chrämerhuus Langenthal.

2014  ARTE GENOVA, art fair, Genova

 

Premi

2016  Libere riflessioni in occasione della Giornata della Memoria, vincitore.

2016  Premio ora – 5 Edizione. Vincitore.

2014  SATURA International Contest. Artista selezionato.

2012  ArtSlant Awards, 6th Showcase vincitore

 

Pubblicazioni

ARTREVEAL Magazine, n.42, sept. 2018 pag. 72/76

 


TOMMASO PANZERI,
Lavori su carta, 2012,
acquerello su carta khadi, cm 65×45,
30 esemplari numerati e firmati dall’autore